PASTA FROLLA PER CROSTATE

La pasta frolla è una base con la quale prepariamo delle splendide crostate o dei biscottini per il tè da gustare con le amiche. Con l’aggiunta di cacao o gocce di cioccolato possiamo fare felici i nostri bambini con una colazione gustosa ed energetica.

Con la pasta frolla possiamo creare il gusto che più ci piace. Infatti basta modificare gli ingredienti per ottenere un composto molto personale; sostituire il burro con un altro grasso tipo la margarina oppure con l’olio (con l’extravergine avremo un gusto più deciso).
Se invece vogliamo eliminare lo zucchero possiamo sostituirlo utilizzando sciroppo d’agave, miele o sciroppo d’acero. Un gusto particolare lo da lo zucchero di canna muscovado (ai miei figli piace molto) perché ha un retrogusto di liquirizia.
Divertiti a cambiare anche il tipo di farina, da quella integrale alla farina di riso oppure fai un mix con la frutta secca come noci, mandorle e perché no con le noccioline salate.

Vi lascio due delle mie ricette preferite, una classica ed una con frutta secca.

Ingredienti pasta frolla 1:
– 500 gr di farina (se la vuoi farla al cioccolato togli il 10% di farina e aggiungi il 10% di cacao amaro in polvere)
– 250 gr di burro
– 120 gr di rosso d’uovo (1 rosso pesa 20 gr)
– 150 gr di zucchero semolato (con lo zucchero a velo ottieni un composto più liscio)
– 1 bacca di vaniglia
– buccia grattugiata di 1 limone e di 1 arancia

– marmellata o cioccolata

Ingredienti pasta frolla 2:
– 500 gr di farina
-250 gr di burro
– 250 gr di zucchero
-50 gr di mandorle tritate
-1 uovo intero + 1 tuorlo
-scorza grattugiata di 1 limone
– marmellata o cioccolata

Per preparare una buona frolla devi lavorare il burro con la farina in modo da ottenere un impasto tipo “pan grattato”. Aggiungere tutti gli ingredienti secchi mescolandoli bene e poi, per ultimo, le uova. Con la planetaria fai sicuramente prima ma in ogni caso ricordati che non devi lavorarla tanto perché la frolla non deve scaldarsi. Una volta preparato il panetto puoi metterlo in frigorifero per mezz’ora in modo che riposi un pò, ma non ti nego che quando sono di fretta la stendo subito e il risaluto che ottengo è lo stesso…quindi decidi tu come meglio ti trovi. In più, sempre quando ho fretta, mescolo tutti gli ingredienti nello stesso momento in planetaria…ma non lo dire a nessuno!!

Quando stendi la frolla con il mattarello ricordati di mettere un pò di farina sotto altrimenti si appiccica al piano di lavoro; inoltre lo spessore per una crostata è di circa 4 mm; uno più grande fa risultare la tua frolla troppo biscottosa e la marmellata non si sente molto. Se usi la nutella al posto della marmellata ricordati di stemperarla con un pò di latte caldo altrimenti in cottura secca troppo e risulta dura all’assaggio. E divertiti a farla in tutti i modi e in tutte le forme: rotonde, quadrate, rettangolari, monoporzioni, fai i biscotti…. Con la ricetta 1 puoi aggiungere gocce di cioccolata e creare dei biscotti per i bambini e in vista del natale dagli la forma di stella o di albero e se in cima crei un piccolo foro li puoi attaccare all’albero di Natale con un nastro di seta colorato.

Certi pomeriggi mi ricordano le torte di mia nonna, mangiate lentamente per farle durare di più. E il suo sguardo senza fretta.
(iparchia, Twitter)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: