POLLO ALLA MERINGA SALATA

Ma quale pollo devo comprare? Per fare questa ricetta un pò laboriosa ti consiglio un pollo ruspante, quelli di un colore giallo aranciato, con la carne più scura. Il pollo ruspante è quello dei nostri nonni che ci mettevano a tavola la domenica. Sono quelli allevati veramente “a terra” che ruspano all’aria aperta, cresciuti secondo la tradizione e nutriti a base di granturco, crusca e avena. Vai dal tuo macellaio di fiducia oppure cerca una fattoria nella tua zona. Fallo pulire.. ma mi raccomando di lasciargli intatta la pelle altrimenti assorbirà il sale che andremo a mettere e risulterà troppo saporito.

Ora che hai un bellissimo pollo ruspante lo devi massaggiare… Ebbene si, massaggia il tuo pollo sottopelle con del burro morbido e insisti di più nella parte del petto che di solito è quella che risulta più asciutta. Stai sempre attenta a non rompere la pelle; per evitare che il sale penetri all’interno della carne metti un pezzo di carta forno alle due estremità in modo da formare una barriera. All’interno metti delle fette di limone, sale, pepe e rosmarino. Ora lo devi legare (vai alla pagina “come si fa”).

E ora che il tuo pollo è pronto e massaggiato, adagialo sopra una grande teglia con della carta forno sotto; se ti va puoi cucinare con la meringa salata anche le verdure, ma solo quelle che hanno una buccia e che dopo puoi togliere. Io ho messo cipolle intere di tropea e patate con la buccia.

E ora viene il divertimento…

Prepara una meringa con 6 albumi d’uovo (devono essere a temperatura ambiente) e 1,5 Kg di sale fino. Per prima cosa monta un pochino gli albumi fino a renderli spumosi; dopodiché incorpora il sale un pò alla volta fino ad ottenere la consistenza della meringa. Lo so, la tentazione è forte, vorresti assaggiarla…ma non lo fare!! E’ salatissima!! Ma non hai ancora finito perché ora dovrai aggiungere 1,5 Kg di sale grosso. Fai attenzione, metti un pò di sale alla volta per non smontare tutto.

Ora che la meringa salata è pronta ricoprici il tuo pollo ruspante e le verdure che hai scelto….controlla che non rimangono parti scoperte altrimenti il calore uscirà da lì.
Quindi dopo il massaggio al tuo pollo verrà fatta una bella maschera!!!! 😀 Mettilo in forno e cuocilo a 180° per 1 ora e mezza (dipende da quanto è grosso il tuo pollo), temperatura interna del pollo 70° a fine cottura.

Beh, che dire…eccolo qua! E dopo il massaggio, la maschera e la sauna di solito in un centro estetico ti mettono sdraiata su un lettino a riposarti quella mezz’oretta con una fumante tisana alle erbe.

La tisana al nostro pollo non la daremo però un riposino di mezz’ora gli è dovuto…quindi allontanati con quel coltello pronta a spaccare la meringa…lo so, è un giochino che adoro anche io fare perché dopo tutto questo sfaccendare in cucina finalmente potrai vedere il risultato delle tue fatiche…

Che dire…è venuto bene…ma sopratutto è veramente buono! Ora porzionalo come meglio credi.

Il pollo puo’ essere meridionale o settentrionale : pollo nord e pollo sud. (Boris Makaresko)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: